GOODWILL NEWS

Rivestimenti e pavimenti: l'imperativo è effetto “raw”

Una nuova idea di superficie dove è la matericità ad essere valorizzata: finiture industrial ricoprono pareti e pavimenti delle case di tendenza.

Rivestimenti e pavimenti: l'imperativo è effetto “raw”

L’home interior 2020 punta tutto sul fascino dell’imperfezione in fatto di pavimenti e rivestimenti. Realizzate con resine, materiali compositi o naturali, le superfici si esaltano al tatto e vestono tutti gli ambienti della casa. Parola ai design lovers: l’effetto loft piace moltissimo e detta tendenza.

Gres, ceramica, legno, effetto cemento: ecco alcuni esempi che abbiamo selezionato.

Raw di Atlas Concorde
La collezione Raw è il perfetto mix tra eleganza e carattere industrial: l’intonaco viene interpretato come una materia stratificata che conferisce alle pareti sfumature e contrasti ed un inconfondibile mood naturale.

 

 

Form di Ceramica Sant’Agostino
Ispirato al cassero in cemento, Form è una superficie in gres porcellanato effetto cemento capace di infondere all’architettura contemporanea tutto il fascino di un contesto industriale.

 

Ground di Woodco
Ground utilizza il legno nella sua versione più pura per dare vita a superfici inedite. È una collezione di parquet materici e autentici che trasformano la potenza della natura in una vera esperienza sensoriale.

 

Plant di Ceramiche Refin
Inedito materiale ibrido di matrice industriale, Plant si configura come un legno-cemento dal gusto délabré e dalla spiccata connotazione contemporanea. Le evidenti scalfiture superficiali, i segni di usura e i particolari colori scelti per la palette confermano quell’immaginario underground a cui la collezione è ispirata.

 

 

 

Immagine di copertina: Raw di Atlas Concorde